fbpx

Lo Studio di Registrazione Professionale

//Lo Studio di Registrazione Professionale

Realizzare uno studio di registrazione professionale richiede alcune fasi preliminari fondamentali.

Prima tra tutte è la scelta della location.
I fattori essenziali da considerare riguardano sia aspetti logistici ed economici che tecnici.

La posizione dello studio di registrazione è sicuramente importante per la facilità con cui si potrà raggiungerlo. Si potrà scegliere una location all’interno di un centro urbano piuttosto che aree più decentrate. In entrambi i casi avremo dei pro e dei contro; molto dipenderà dal target a cui si è scelto di rivolgersi.

Una sala prove musicale destinata a musicisti di diverse età e professionalità sarà più facilmente accessibile agli utenti in un’area urbana; uno studio di registrazione e mastering che si rivolge prettamente a professionisti sarà probabilmente raggiungibile con facilità anche in aree extraurbane. Va da sè che anche il costo dei locali varierà, oltre che per la loro dimensione, anche per la posizione.
Seguono una serie di fattori tecnici che riguardano:

    • il tipo di costruzione, legato ovviamente all’epoca di realizzazione ed ai metodi realizzativi
    • il livello a cui si trovano i locali e la facilità di accesso per il carico/scarico dei materiali e della strumentazione
    • la dimensione dei locali

Questi tre elementi influenzeranno le scelte per la realizzazione dell’isolamento acustico del nostro studio di registrazione attraverso la tecnica “box in the box” (“la scatola nella scatola”).
Il tipo di muratura, piuttosto che soffitti piani o a volta, saranno elementi distintivi nella scelta della destinazione degli spazi.

Allo stesso modo, il livello a cui si trovano i locali è molto importante.

L’isolamento acustico in uno studio di registrazione professionale è fondamentale.

Un buon isolamento acustico ha un suo peso, sia in termini economici che di massa. Va da sè che si prediligeranno locali al piano terra o seminterrato. Sarà comunque indispensabile verificare i carichi massimi sostenibili dai solai e l’eventuale presenza di piani inferiori, come garage, cantine, ecc. La scelta migliore per la realizzazione del “box in the box” è che i nostri locali si trovino su terrapieno.

Non bisogna inoltre sottovalutare la dimensione dei locali. E’ ovvio che la dimensione potrà variare in relazione al numero di ambienti che vogliamo realizzare.

In ogni caso dovremo adibire un’area per l’accoglienza degli utenti/area relax, uno spazio per lo stoccaggio anche temporaneo di strumentazione e dello spazio per i servizi igienici. Inoltre non bisogna mai dimenticare che un buon isolamento acustico tra i nostri ambienti interni e le unità immobiliari circostanti necessita di SPAZIO!

Si dovrà sempre considerare una riduzione dello spazio utile per le sale “finite” rispetto agli ambienti di partenza, tenendo sempre a mente di realizzare degli ambienti di comfort per le persone che fruiscono delle sale. Ne consegue che non sarà possibile ragionare su spazi troppo al limite.

realizzare studio registrazione professionale

Realizzazione di un isolamento acustico

Dovendo realizzare isolamento e trattamento acustico su tutte le superfici con la tecnica box in the box, una delle dimensioni fondamentali da verificare sarà sicuramente l’altezza dei locali.
Ragioniamo nell’ottica che:

    • le nostre sale dovranno suonare bene; per questo la sala dovrà “respirare”, che si traduce in disponibilità di aria e quindi di spazio.
    • oltre allo spazio per l’insonorizzazione, è indispensabile spazio per il controllo delle basse frequenze; a lunghezze d’onda ampie, corrispondono spazi adeguati per il loro controllo.
    • trascorreremo almeno 8 ore al giorno all’interno di questi ambienti, per cui la vivibilità ed il comfort saranno fattori estremamente rilevanti!

Realizzazioni acustiche professionali richiedono:

    • una progettazione attenta e completa, che definiamo PROGETTAZIONE ACUSTICA INTEGRATA, che comprenda anche tutti i servizi e gli impianti. Sarà fondamentale, oltre al passaggio delle tubazioni per gli impianti audio/video, un’attenta progettazione dell’impianto di condizionamento e ricambio aria;
    • la selezione di materiali adeguati allo scopo e di alta qualità;
    • la posa in opera a regola d’arte da parte di personale altamente specializzato.

Consideriamo che un trattamento acustico non soddisfacente può essere modificato, anche se con una spesa imprevista; un isolamento acustico che non funziona, può danneggiare l’attività, generare problematiche con i vicini e richiede un investimento economico importante per il suo risanamento. Per questo, non ci si può improvvisare nella realizzazione di uno studio di registrazione professionale.

Comfort Sound svolge consulenze per la progettazione e realizzazione del vostro studio di registrazione, accompagnandovi fin dalla scelta dei locali.
Non esitate dunque a contattarci!
…la differenza si sente!

2019-01-09T10:34:56+00:00 Blog|0 Comments

Lascia un commento